Il meraviglioso Tour Pantalica – Valle dell’Anapo è un tour ricco di emozioni, che ci immergerà in due paesaggi completamente diversi come la Necropoli Rupestre di Pantalica e la magnifica Riserva Naturale della Valle dell’Anapo.

Se vuoi contattarci subito, inserisci i tuoi dati alla fine di questa pagina

Lascia che ti racconti una storia.

Tempo addietro mi ritrovai a fare un corso nei pressi di Belluno. Luoghi fantastici, mi ritrovavo immerso tra le maestose montagne ed un panorama (era inverno) completamente innevato. Sarà stato circa 8 anni fa.

Il corso finiva alle 17 e dopo avevo tutto il tempo libero per visitare quei posti. Così mi misi a cercare su internet dei luoghi da poter vedere cogliendo l’occasione per migliorare la mia passione fotografica. Ti confesso che il primo giorno fu un completo disastro. Sì, erano dei bellissimi posti ma non trovavo quello che cercavo, volevo vedere qualcosa da fotografare, qualcosa che valesse veramente la pena di vedere, qualcosa che mi sarei ricordato per sempre. Il primo giorno non lo trovai.

Così, ignorando completamente le dicerie su internet, chiesi ad un collega corsista del posto dove avrei potuto scattare delle belle foto. Lui fu gentilissimo e si offrì di guidarmi.

I giorni a seguire furono meravigliosi, Belluno e tutti i paesini limitrofi mi lasciarono stupiti, eppure erano gli stessi posti dove sarei andato io, solo che non sarei riuscito a vedere gli angoli più nascosti, quelli più particolari perché, da solo, sarebbe stata una vera impresa.

Ti ho raccontato questa storia perché quello che è successo a me, succede a tantissime persone che visitano Pantalica e la Valle dell’Anapo in autonomia. Vedono sicuramente bei posti, ma non ne rimangono particolarmente colpiti per il semplice fatto che non conoscono i luoghi segreti dove vedere angoli meravigliosi, cascatelle, grotte particolari e, soprattutto, non conoscono la storia che c’è dietro di essi.

Da solo non conoscerai mai la storia del Palazzo del Principe, le curiosità sul suo Re,  il significato dei dipinti che troverai nella chiesetta del Crocifisso, quando furono dipinti e perchè! Non riuscirai a cogliere la vera bellezza che sta dietro un posto se non conosci la sua storia.

Per questo motivo vorrei proporti un viaggio attraverso la storia dell’uomo a Pantalica per poi cambiare atmosfera dirigendoci verso l’incantata Valle dell’Anapo dove il trenino a vapore si dirigeva da Siracusa verso Vizzini immergendosi in maestose Gallerie ancora tutt’oggi percorribili.

Durate questo percorso ad anello che parte da Pantalica lato Sortino, ci inoltreremo nella più grande necropoli di Pantalica (quella Nord) per arrivare fino al torrente Calcinara. Ammireremo i suoi laghetti e lo guaderemo grazie a delle pietre poste sul suo letto. Risaliremo il colle di Pantalica dove visiteremo i villaggi Bizantini e la piccola chiesetta del Crocifisso.

Da qui ci incammineremo verso il Palazzo del Principe, anche chiamato Anaktoron, il luogo dove sua maestà Re Hyblon dominava tutto l’altipiano e poteva vedere con anticipo l’insorgere dei nemici.

Procederemo verso la chiesetta di S. Nicolicchio. Un posto stupendo con un panorama mozzafiato. Quasi nessuno passa da qui poiché si trova in un angolo nascosto, ma noi te lo faremo scoprire e te ne racconteremo l’appassionante storia.

Così, dopo aver visto tutte le parti più importanti di Pantalica, è ora di cambiare completamente paesaggio. Scenderemo giù verso la Valle dell’Anapo.

Questo è un tracciato in terra battuta realizzato dove prima c’era la vecchia strada ferrata che portava il treno (talvolta con ospiti davvero importanti…) da Siracusa a Vizzini. Qui la natura fa da padrona. Non ci resta che camminare in silenzio per sentire le miriadi di uccellini che canteranno al nostro passaggio. Ci faremo cullare dal dolce vento rinfrescante ed entreremo in una delle gallerie del tracciato ferroviario dove l’oscurità regna sovrana. Vedremo il famoso acquedotto Greco che porta, ancora oggi, l’acqua fino a Siracusa!

Subito dopo la galleria guaderemo nuovamente il fiume ma, stavolta, guaderemo sua maestà l’Anapo, un fiume che sorge da monte Lauro e pian piano si ingrandisce grazie ai suoi numerosi affluenti, uno dei tanti è proprio il Calcinara. Il guado sarà sempre possibile grazie a dei sassi posti sul fiume.

Da qui risaliremo il colle per chiudere l’anello e terminare il nostro tour.

Uno spettacolo di storia e natura di circa 7km.

Quindi se sei pronto a divertirti in questa fantastica avventura, lascia i tuoi dati qui sotto e ti contatteremo il più presto possibile anche solo per saperne di più

Il tuo nome (richiesto)

Il tuo numero (richiesto)

La tua email (richiesto)

Numero di persone

Cliccando qui accetti le regole vigenti sulla privacy (richiesto)

 

Comments

comments